I 300

Le persone hanno tutte le risorse di cui hanno bisogno ma le hanno a livello inconscio, tutto ciò che dobbiamo fare è renderle disponibili dove servono.

Richard Bandler

AIFOV Associazione Italiana Formazione per il Volontariato, ha deciso di istituire da quest’anno un riconoscimento denominato “i 300” da assegnare ad un Gruppo di persone, appartenenti al mondo del Volontariato, che nella loro preziosa opera di soccorso ed aiuto alla popolazione, colpita da calamità naturali o eventi critici, si sono maggiormente distinti o distinte per impegno, tenacia ed abnegazione, affrontando gli eventi e le emergenze con la professionalità e le capacità necessarie ad un efficace intervento, mettendoci però quel… “qualcosa in più”.

 

Quel “qualcosa in più”… cioè quel valore aggiunto, spesso intangibile ma di grande importanza e peso, che spesso “fa la differenza” nell’opera di soccorso, nonché fondamentale elemento necessario in tutte le fasi di gestione di un’emergenza.

 

L’appartenenza al Gruppo sarà rappresentata da una pergamena e da una spilla che raffigura l’elmo di Leonida con la scritta “i 300”.

 

L’elmo di Leonida è stato scelto in quanto simbolo di tenacia, forza e coraggio dimostrata soprattutto dal Re Spartano e dai suoi 300 scelti soldati nella famosa battaglia delle Termopili contro i Persiani avvenuta nel 480 a.C.

 

Il riconoscimento sarà assegnato ad un numero prestabilito di Volontari in ordine di anno, scelti da una apposita Commissione di AIFOV designata a tale scopo e terminerà raggiunta la quota di 300 assegnazioni.

AIFOV Associazione Italiana Formazione per il Volontariato, ha deciso di istituire da quest’anno un riconoscimento denominato “i 300” da assegnare ad un Gruppo di persone, appartenenti al mondo del Volontariato, che nella loro preziosa opera di soccorso ed aiuto alla popolazione, colpita da calamità naturali o eventi critici, si sono maggiormente distinti o distinte per impegno, tenacia ed abnegazione, affrontando gli eventi e le emergenze con la professionalità e le capacità necessarie ad un efficace intervento, mettendoci però quel… “qualcosa in più”.Quel “qualcosa in più”… cioè quel valore aggiunto, spesso intangibile ma di grande importanza e peso, che spesso “fa la differenza” nell’opera di soccorso, nonché fondamentale elemento necessario in tutte le fasi di gestione di un’emergenza.L’appartenenza al Gruppo sarà rappresentata da una pergamena e da una spilla che raffigura l’elmo di Leonida con la scritta “i 300”.L’elmo di Leonida è stato scelto in quanto simbolo di tenacia, forza e coraggio dimostrata soprattutto dal Re Spartano e dai suoi 300 scelti soldati nella famosa battaglia delle Termopili contro i Persiani avvenuta nel 480 a.C.Il riconoscimento sarà assegnato ad un numero prestabilito di Volontari in ordine di anno, scelti da una apposita Commissione di AIFOV designata a tale scopo e terminerà raggiunta la quota di 300 assegnazioni.

 

Vai alla pagina corsi per consultare a chi è stato assegnato.

 

Regolamento.

AIFOV

Associazione Italiana Formazione per il Volontariato - ONLUS

iscritta nel registro delle Organizzazioni di Volontariato della Regione Piemonte n. 42176/2014

 

Via Casalcermelli 49/c 15121 Alessandria

CF 96053510069